0%

I 4 migliori controller all-in-one per DJ La lista definitiva dei controller all-in-one per DJ consigliati

Se sei un DJ avrai probabilmente sentito dire più di una volta frasi del genere: “non fai altro che premere dei tasti”. In un certo senso anche un pianista non fa altro che premere “tasti”, o no?. Quindi nel bene e nel male, se sei un DJ esperto o no, con un buon controller “all-in-one” per DJ, puoi tirare fuori dj set professionali (e, si spera, ben pagati) facendo niente di più che – avete indovinato – premere dei tasti.

Ovviamente, c’è molto di più di questo per arrivare ad alti livelli di DJing. Un’attrezzatura di alto livello può certamente aiutare, ma anche un controller di base fa il suo lavoro per iniziare a padroneggiare i fondamentali del mixaggio.

Quando parliamo di un controller all-in-one per DJ ci riferiamo ad un controller MIDI USB per DJ che include un’interfaccia audio con controlli e fader a sufficienza per mixare dei brani tramite un software, come per esempio il famosissimo Traktor della Native Instruments. Nella maggior parte dei casi questi controller riproducono il layout tipico di una console vera e propria, quindi due piatti o cdj, mixer al centro e fx vari.

Gli elementi che hanno più rilevanza quando si è di fronte alla scelta di un controller all-in-one per DJ sono sicuramente il prezzo, il software che si riceve con l’acquisto, e il numero di canali che ha l’interfaccia. Ormai la maggior parte dei software di mixing supportano quattro decks, vale a dire che permettono di suonare fino a quattro tracce contemporaneamente.

Bene adesso cominciamo con una lista dei controller all-in-one per DJ consigliati da ME dividendoli in tre fasce di prezzo: meno di 500€ tra i 500€ e i 1000€ e oltre i 1000€.

Numark Mixtrack Pro II

Da moltissimi è reputato il controller più economico, compatto e versatile che c’è in giro. In altre parole, massima qualità al minor costo. Nella scatola troverete la versione light di Serato, vale a dire Serato DJ Intro.

Numark Mixtrack Pro II

Numark Mixtrack Pro II

 

 

 

La Mixtrack Pro II è alimentata ad USB è dialoga direttamente con il software senza bisogno di fare alcun settaggio particolare. Con il pulsante Scratch si può cambiare la modalità d’uso dei jog wheel e passare da Jog – modalità cdj per intenderci – a Scratch – modalità vinile. Tramite appositi controlli è possibile caricare le tracce senza l’uso del mouse. Inoltre avrete a disposizione otto pad per ciascun deck con le funzioni di Loop, Sampler e Cue, e una scheda audio molto basic ma con tutti i fondamentali: output RCA, un input per il microfono, e due output per le cuffie.

Prezzo: € 249 – Acquista

Casio XW-J1

Non è necessario un pc portatile di fascia alta o software costosi per iniziare a fare dei DJ set come si deve: la prima esperienza di Casio nei controller per DJ, la XW-J1, funziona sia con Mac che con PC, ed è anche compatibile con iPad e iPhone. Funziona con Djay app Algoriddim per iPad (€ 9,99), iPhone (€ 1.99), o Mac (€ 19,99); Video Vjay app per iPad (€ 9,99) o iPhone (€ 1.99) e Deckadance 2 di Image Line (€ 79) per Mac o PC.

Casio XW-J1

Casio XW-J1

La XW-J1 è frutto di una collaborazione tra Casio e Vestax, e presenta gli stessi knobs di alta qualità e interfaccia audio che si trovano in prodotti Vestax di prezzo simile. All’interno di un ben costruito, formato compatto di 13.9 “x9.8” x1.9 “e 3,2 chili, il XW-J1 fornisce le funzioni di track-browsing / controlli per caricare le tracce, EQ a 3 bande, la manopola del filtro dedicata per ogni canale, una sezione FX , e di tempo.

Prezzo: € 349

Reloop Terminal Mix 8

Il Terminal Mix 8 viene fornito con il software Serato DJ, e fa un uso molto efficiente della sua superficie 20,7″x14.3″. Le sue numerose caratteristiche includono controlli di navigazione traccia extra, pulsanti per scorrere i pannelli di controllo di software Serato, gain e filtro per tutti i 4 canali, controlli del volume del campionatore, crossfader curva regolare, e filtro su ogni canale, controllo del volume, un ingresso aux phono / line, due uscite master, e generose sezioni di effetti.

Reloop Terminal Mix 8

Reloop Terminal Mix 8

Tuttavia, i pezzi grossi di questa unità sono i multicolore, pad sensibili alla velocity con quattro modalità di performance – loop, sample, Cue, e slice – e la capacità di lavorare in due di queste modalità in una sola volta. La modalità Slice divide all’istante la traccia in riproduzione in otto parti che si possono suonare ritmicamente sui pad per un po di azione remix dal vivo.

Prezzo: € 699 – Acquista

Pioneer DDJ-SX

Già al primo sguardo si vede la qualità del prodotto di casa Pioneer. I materiali di produzione lo rendono professionale e dall’aspetto solido. Le jog wheels sono vere jog in materiale metallico di qualità e il display centrale ti fa sembrare di usare un vero cdj. Il controller a 4 canali consente di suonare tracce da quattro decks all’interno del software Serato DJ incluso, e una modalità Dual Deck per controllare entrambi i deck 1 e 3 o 2 e 4.

Pioneer DDJ-SX

Pioneer DDJ-SX

E’ possibile selezionare la modalità Reverse o modalità Vinyl per scratchare. Per quanto riguarda l’utilizzo con Serato DJ il software sembra “quasi” disegnato per il controller. Pioneer ha decisamente progettato il suo controller PRO con la “C” maiuscola che, se abbinato a quello che sembra un signor software, anche questo con la S maiuscola, darà sicuramente filo da torcere alla concorrenza, anche in vista del prezzo di lancio.

Prezzo: € 999 – Acquista